Mons. Dino Zattini, vicario generale della diocesi, ricorda il 50 anniversario di ordinazione sacerdotale

Mons. Dino Zattini, vicario generale della diocesi, festeggerà il 50° di ordinazione sacerdotale il 20 giugno, alle 18, nel seminario di via Lunga dove, nel 50° anniversario della posa della prima pietra, saranno inaugurati i nuovi locali dopo la ristrutturazione. Al seminario infatti, del quale è rettore da 36 anni, mons. Zattini ha legato ampia parte del suo ministero: “Sono contento di essere prete, rifarei volentieri lo stesso cammino e nello stesso modo - afferma il vicario generale - lo sono anche per questa coincidenza che mi lega al seminario fin dal giorno della mia ordinazione. Mentre venivo ordinato prete a Forlimpopoli, in via Lunga a Forlì veniva posta la prima pietra. Vorrei ricordare anche i miei compagni di ordinazione, don Arnaldo Lodi e don Francesco Pazzi, che assieme all’allora vescovo di Forlì, mons. Paolo Babini e al mio predecessore in seminario mons. Luigi Amaducci partecipano alla mia gioia dal cielo. Mi riempiono di riconoscenza i miei 50 anni di sacerdozio e l’appartenenza a questa famiglia più larga del seminario che con questo anniversario si apre a una nuova vita”.

Nato a Castelnuovo di Meldola il 24 maggio 1939 mons. Zattini entrò nel seminario di Bertinoro e dopo gli studi teologici a Bologna fu ordinato sacerdote il 29 giugno 1963. A Roma si è laureato in filosofia all’Università La Sapienza e ha ottenuto la licenza in teologia pastorale alla Pontificia Università Antonianum. I primi anni di ministero li ha trascorsi in altre diocesi prima come cappellano a Cesena, poi vicerettore al seminario regionale di Viterbo, collaboratore di don Pierpaolo Petrini nella missione italiana di Offenbach in Germania e vicerettore del seminario regionale di Bologna. Nel 1972 è tornato a Forlì come padre spirituale del seminario, di cui divenne prorettore bel 1975 e rettore nel 1977. E’ stato preside del liceo linguistico mons. Adamo Pasini che aveva sede in via Lunga e direttore dell'Istituto interdiocesano di scienze religiose "Benedetta Bianchi Porro. E’ vicario generale della diocesi dal 1989 e ricopre anche altri incarichi diocesani: vicario episcopale, presidente del capitolo dei canonici, assistente ecclesiastico del Rinnovamento nello Spirito e cappellano delle monache Clarisse del Corpus Domini. Ha curato i lavori di ristrutturazione del seminario che ospita la sede dell’Istituto superiore di scienze religiose Sant’Apollinare e gli appartamenti per la casa del clero, un’opera alla quale mons. Zattini si dedica in prima persona per accogliere e assistere i sacerdoti anziani e ammalati. Nel 1999 accompagnò il settimanale il Momento nel pellegrinaggio in Terra Santa e all'udienza papale in occasione dell'80° di fondazione del giornale. Anima e presidente dell’associazione “Amici di Castelnuovo” mons. Zattini organizza ogni anno a Ferragosto la festa della Madonna nella antica pieve e nella chiesa di Cà Baccagli. “Il segreto di 50 anni di fedeltà - afferma ancora mons. Zattini - è la messa quotidiana perché lì il sacerdote ritorna alle parole che ha ascoltato il giorno della sua ordinazione “Renditi conto di ciò che farai, imita ciò che celebrerai, conferma la tua vita al mistero della croce di Cristo”. Nel santino della prima messa scrissi “ad ogni giorno la sua pena”: ho sperimentato davvero che il Signore mi ha dato la forza di affrontare volta per volta le situazioni”.