Madonna dell'Umilt: Galeata onora la sua patrona il 6 agosto

Galeata celebra la festa della patrona, la Madonna dell’Umiltà domenica 6 agosto.

In preparazione alla festa il 3 e 4 agosto, alle 20, nella chiesa della Madonna dell’Umiltà preghiera e catechesi, sabato 5, alle 20, traslazione dell’immagine mariana nella chiesa parrocchiale, catechesi e canto delle litanie.

Domenica 6, alle 11,15 messa solenne e alle 20 processione lungo le vie dei due borghi del paese.

In occasione della festa patronale tutte le sere alle 21 animazione con giochi, spettacoli e pesca di beneficenza.

Poche le notizie sulle origini della devozione alla Madonna dell’Umiltà a Galeata. L’immagine fu portata in paese da Pier Francesco Bracciolini, pistoiese, che nel paese della Val Bidente era comandante delle armi. La piccola tela fu posta inizialmente in una celletta poi fu costruita la chiesa portata a termine nel 1680. L’immagine raffigura la Madonna a figura intera che adagiata dolcemente su un cuscino tiene in braccio e allatta il Bambino Gesù che sorride guardando i fedeli. La piccola chiesa, fu danneggiata durante la II guerra mondiale dai colpi delle artiglierie inglesi e tedesche. Dopo i restauri si presenta oggi con la facciata con la porta d’ingresso, con ai lati due finestrelle quadrate ad altezza d’uomo alle quali ci può affacciare per pregare anche quando la chiesa è chiusa.