I salesiani celebrano la festa del loro fondatore San Giovanni Bosco

I salesiani dell’Istituto Orselli celebrano la festa del loro fondatore, San Giovanni Bosco, il 31 gennaio.

Alle 8.30, nella chiesa di San Biagio è in programma la messa con i giovani del convitto salesiano, gli allievi della scuola professionale e gli amici dell’Opera salesiana celebrata da mons. Livio Corazza. Alle 12.30 agape fraterna con sacerdoti e religiosi della diocesi, alle 17.30 pellegrinaggio della famiglia salesiana alla Madonna del Fuoco in Cattedrale con la messa presieduta da mons. Giorgio Biguzzi, predicatore della novena e alle 20.30 con partenza dalla chiesa di San Biagio il pellegrinaggio diocesano dei giovani che si concluderà in Cattedrale alla Madonna del Fuoco.

La presenza dell’Opera salesiana, di cui è direttore attualmente don Piergiorgio Placci, con l’oratorio, la scuola professionale, lo studentato, la Sala multimediale San Luigi, la parrocchia di San Biagio continua e documenta il carisma educativo di San Giovanni Bosco.

Le cronache documentano la visita a Forlì di San Giovanni Bosco il 28 febbraio 1867: alloggiò alla locanda del Leon d’Oro, come ricorda la lapide nel palazzo in corso Garibaldi, oggi al civico 57 e al mattino celebrò la messa in Cattedrale all’altare della Madonna del Fuoco.



VEDI ANCHE: