Al termine della tre giorni nomine e trasferimenti di sacerdoti in diocesi

Si è conclusa l’11 settembre in seminario la tre giorni di formazione del clero, presieduta dal vescovo, mons. Lino Pizzi, che al termine ha comunicato nomine e trasferimenti di alcuni sacerdoti in diocesi.

In attesa della nomina del nuovo parroco di Roncadello, Barisano, Poggio, San Giorgio e Malmissole, vacanti dopo la rinuncia di don Mauro Dall’Agata, è stato indicato come collaboratore il francescano di Ravenna padre Massimo Di Girolamo.

Don Louis Amako, della Costa d’Avorio, attualmente collaboratore nella parrocchia di San Giovanni Battista dei Cappuccini e che in precedenza aveva prestato servizio a San Mercuriale, torna in centro città e sarà collaboratore nell’unità pastorale che comprende le parrocchie di San Mercuriale, Santa Lucia e Ravaldino.

Un altro ivoriano, don Francois Kouraga Diri, a Forlì da alcuni mesi, è nominato collaboratore di don Davide Brighi per le parrocchie di Cava, Villanova, Villagrappa e Castiglione.

Don Cesare Perugini, attualmente in servizio come collaboratore a Fratta Terme prende il posto di don Amako ai Cappuccinini.

Don Marcello Feola, che un anno fa aveva lasciato la parrocchia di San Benedetto, è nominato collaboratore nell’unità pastorale di Forlimpopoli che comprende le parrocchie di San Pietro, San Rufillo, Selbagnone e Fratta Terme.