La solenne processione della Madonna dei Fiori a Castrocaro

Castrocaro onora la sua patrona, la Madonna dei Fiori domenica 28 aprile

La parrocchia di Castrocaro Terme celebra domenica 28 aprile la festa patronale della Madonna dei Fiori. Sabato 27 aprile, alle 17,30, inizio solenne dei festeggiamenti con rosario e messa prefestiva celebrata da padre Daniele Marzotto, superiore della comunità dei Servi del Cuore Immacolato di Maria, alle 20,45 primi vespri solenni, adorazione e benedizione eucaristica. Domenica 28, alle 11,00 messa solenne da mons. Lino Pizzi, vescovo emerito di Forlì- Bertinoro che alle 16,00 presiederà i secondi vespri solenni e la processione. Alle 18,15 messa presieduta dal vescovo, mons. Livio Corazza che lunedì 29 aprile, alle 10.30 amministrerà il sacramento della cresima. Sempre il 29 aprile alle 18,00 messa celebrata da don Carlo Camporesi parroco di Fiumana, alle 20,30, recita del rosario, canto delle litanie, resoconto della festa tenuto dal parroco, don Oreste Ravaglioli e reposizione dell’immagine della Madonna dei Fiori nell’altare dedicato.

In preparazione alla festa martedì 23 aprile, alle 20.30 recital mariano a cura del Gruppo Corale di Castrocaro Terme e Terra del Sole e del centro educativo “Il Corridoio”.

Mercoledì 24 aprile, alle 20,30 “Io sono l’Immacolata Concezione: Lourdes e dintorni” catechesi a cura dell’Unitalsi della diocesi di Forlì-Bertinoro.

Giovedì 25, alle 20,30, “Il dogma e l’arte” proiezione di immagini dell’Immacolata Concezione con commento e preghiera. Venerdì 26 aprile, alle 18,00 messa vespertina con benedizione dei tradizionali garofani, alle 20,30 liturgia penitenziale e confessioni.

Le celebrazioni continuano martedì 30 aprile alle 18,00 con la messa per gli iscritti alla compagnia della Madonna dei Fiori e sabato 4 maggio alle 18,00 con la messa in suffragio di mons. Adalberto Mambelli, nel 17° anniversario della morte e di tutti i parroci e sacerdoti collaboratori defunti.

L’associazione culturale San Giovanni Bosco e il Centro missionario diocesano propongono la mostra “Il mondo visto da un’altra prospettiva” con particolare riferimento alla figura di Annalena Tonelli. La mostra sarà allestita nella chiesa di San Nicolò e sarà inaugurata sabato 27 aprile alle 16,00.

Nei giorni della festa saranno distribuiti i tradizionali garofani e sarà possibile rinnovare l'iscrizione alla Compagnia della Madonna dei Fiori.

La devozione alla Madonna dei Fiori, una immagine in stucco a bassorilievo del XV secolo, custodita nella chiesa parrocchiale, risale al 1632 quando il popolo di Castrocaro, preservato dalla peste dei due anni precedenti, fece voto solenne di celebrarne ogni anno la festa nella prima domenica dopo Pasqua.

Galleria immagini:

  • il card. Gualtiero Bassetti presidente della Conferenza episcopale italiana



VEDI ANCHE: