L'8 maggio mons. Zuppi a San Paolo nell'anniversario di don Pasini

Lunedì 8 maggio 2017 alle 21, presso il salone polivalente della parrocchia di San Paolo, l'arcivescovo di Bologna, mons. Matteo Maria Zuppi, terrà una conferenza su “Alla ricerca del volto di Gesù nelle periferie della società: il povero al centro della vita cristiana”, in occasione del 6° anniversario della morte di don Amedeo Pasini. L’incontro, organizzato dalla diocesi di Forlì-Bertinoro, dall’Azione cattolica diocesana e dalla parrocchia di San Paolo evento sarà introdotto da don Mino Flamigni, fondatore della parrocchia di San Paolo assieme a don Amedeo Pasini e da don Gabriele Pirini, parroco dell'unità pastorale San Paolo-Cappuccinini.

L'evento, affermano gli organizzatori, “pone l'attenzione su uno dei temi della vita cristiana che ha maggiormente ispirato, nella propria azione pastorale, don Amedeo Pasini, impegnato per tutta la propria vita nella promozione del concetto di condivisione con i poveri, quale aspetto centrale dell'espressione della propria fede”.

Scriveva don Amedeo: “La cosa più importante è tenere i piedi per terra, nella terra di Dio, rimanere ancorati al Signore con una preghiera semplice e costante: è presso il Crocifisso che si capisce il grido dei poveri che non hanno nessuno”.

“L'anniversario della scomparsa del nostro carissimo don Amedeo - affermano ancora gli organizzatori - diventa così l'occasione, non solo di un ricordo, ma di una profonda riflessione sull'essere cristiano oggi con l'aiuto di un autorevole testimone del nostro tempo, quale mons. Matteo Maria Zuppi”.

Ordinato sacerdote nel 1964 don Amedeo nel 1970 venne a fondare la nascente parrocchia di San Paolo assieme a don Mino Flamigni iniziando una amicizia e una collaborazione che è durata per oltre 40 anni dando vita anche all’associazione Paolo Babini nel 1984 e alla cooperativa omonima che quest’anno festeggia i 40 anni di vita.