Nuove nomine e traferimenti per quattro parroci della diocesi

A completamento delle nomine già annunciate a fine luglio scorso il vescovo, mons. Lino Pizzi, ha provveduto al trasferimento di alcuni sacerdoti assegnando loro nuove parrocchie.

Don Stefano Pascucci lascia la comunità di Santa Caterina da Siena, che guidava dal 2002, ed è nominato parroco di San Pietro, San Rufillo e San Cristoforo di Forlimpopoli.

Don Carlo Guardigli, già indicato come parroco di Forlimpopoli, per sopraggiunte difficoltà, resta a San Giuseppe Artigiano.

Don Giovanni Amati, dal 2013 parroco di Capocolle e Monticino, succede a don Stefano Pascucci come parroco di Santa Caterina da Siena.

Don Rino Giunchi, dal 2012 collaboratore a Bertinoro, succede a don Giovanni Amati, come parroco di Capocolle e Monticino.

Don Maurizio Monti, lascia le parrocchie di San Martino in Strada, Grisignano, San Lorenzo in Noceto e Collina, che guidava dal 2008, è diventa parroco di Dovadola.

Contestualmente sono stati annunciate anche le date degli ingressi dei nuovi parroci: don Massimo Masini inizierà il ministero a San Martino in Strada, Grisignano, San Lorenzo in Noceto e Grisignano sabato 16 settembre, alle 17, nella celebrazione che si svolgerà nella chiesa parrocchiale di San Martino in Strada; don Stefano Pascucci a Forlimpopoli sabato 14 ottobre alle 18 nella basilica di San Rufillo; don Rino Giunchi domenica 15 ottobre alle 17 nella chiesa di San Giovanni Paolo II a Capocolle; don Giovanni Amati sabato 21 ottobre alle 16.30 a Santa Caterina da Siena; don Maurizio Monti domenica 29 ottobre alle 16 alla Badia di Dovadola.