L'8 e il 10 marzo preghiera di riparazione per il furto sacrilego in seminario

Furto nel seminario di via Lunga dove giovedì 1 marzo, verso mezzogiorno, un ospite ha notato una manomissione all’immagine della Madonna del Fuoco, custodita nella cappella, copia dell'originale venerata nella cattedrale di Forlì.

Il vetro della teca dov’è custodita l’immagine è stata rotta e sono stati asportati diversi preziosi ex voto. L'immagine della Madonna del Fuoco è stata leggermente lesionata, ma non è stata rubata.

Il rettore del seminario, mons. Dino Zattini e il prorettore, don Andrea Carubia hanno sporto denuncia alle autorità competenti che si sono recate sul luogo del furto per le verifiche del caso.

In riparazione al gesto sacrilego giovedì 8 marzo, nella cappella del seminario, durante il previsto incontro del clero della diocesi, si terrà un momento di preghiera che sarà ripetuto per i fedeli sabato 10 marzo alle ore 16 con la recita del rosario presieduto dal vescovo, mons. Lino Pizzi.