Ritrovate le reliquie di San Giovanni Battista

Non era "una canna sbattuta dal vento" nè "un uomo avvolto in mordibe vesti", ma "il più grande tra i nati di donna" come disse Gesù stesso di lui. Chiamato a preparare l'incontro con Cristo e a indicare la sua presenza Giovanni Battista continua ancora la sua testimonianza. E' di alcuni anni fa la notizia che sulla data della sua nascita, annunciata al padre Zaccaria mentre era in servizio al tempio di Gerusalemme e documentata dai testi e da antichissima tradizione il 25 di marzo, è stata computata anche la data storica del Natale. Maria ricevette l'annuncio dell'angelo quando Elisabetta, la madre di Giovanni, era al sesto mese di gravidanza perciò la data del 25 dicembre non è una data fittizia come si era sempre affermato.

Ora un'altra scoperta, quella di una tomba in Bulgaria, in cui sono state ritrovate le reliquie del Battista, verrebbe a confermare ulteriormente la storicità dell'evento cristiano.