Fino al 13 marzo la mostra su Claudio Chieffo "A tutti parlo di te"

Il comitato “Amici di Claudio Chieffo", il Comune di Forlì e il Centro culturale “Don Francesco Ricci - La bottega dell'orefice” propongono la mostra “A tutti parlo di te. In viaggio con Claudio Chieffo” già presentata al Meeting di rimini 2017.

La mostra sarà aperta dal 3 al 13 marzo presso Palazzo Albertini (piazza Saffi 50) dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Nei giorni 7, 8, 10, 11 e 12 alle ore 18.00 ci saranno momenti di canto presso la mostra. Eventuali altri momenti verranno segnalati sulla pagina facebook del centro culturale (facebook.com/bottegaorefice) e nello spazio della mostra.

Per informazioni e prenotazioni 331 2189805 oppure bottegaorefice.fo@libero.it

Martedì 13 marzo, alle 21, presso il teatro Diego Fabbri si terrà un concerto di Martino e Benedetto Chieffo, figli del cantautore forlivese morto il 19 agosto 2007.

Nato a Forlì il 9 marzo 1945, Chieffo iniziò la sua attività nel 1962, a seguito dell’incontro con don Francesco Ricci e mons. Luigi Giussani, portando in tutto il mondo il messaggio cristiano attraverso gli oltre 3.000 concerti, numerosi lp, cd e dvd con le sue 114 canzoni. Alcune come “Il seme”, “Perdonami mio Signore” o “Stella del mattino” che il card. Giacomo Biffi ha definito la “Salve Regina degli anni duemila”, si sono diffuse in modo spontaneo tra la gente e vengono eseguite anche senza sapere chi ne sia l’autore. Tredici volte ha cantato davanti a papa Giovanni Paolo II al quale ha dedicato la canzone “La strada” e l’ultima volta cantò in pubblico a Forlì, l’1 maggio 2007, in occasione dell’intitolazione al papa polacco della piazzetta di fronte alla Cattedrale.

Il 21 agosto 2007 migliaia di persone parteciparono a Forlì ai suoi funerali e ora è sepolto nel cimitero di Bussecchio.

Altre informazioni, elenco e testi delle sue canzoni si trovano nel sito www.claudiochieffo.com.