A Forlimpopoli "Il grido della terra" con mostra, incontri e laboratori

A pochi mesi dalla sua nascita, la Comunità Laudato Si’ Salvaterra della Romagna forlivese propone sul territorio un calendario di iniziative per richiamare l’attenzione sulla tesi dell’ecologia integrale al centro dell’enciclica Laudato Si’ di papa Francesco. Il programma si svolge a Forlimpopoli e prevede tre conferenze e una mostra con laboratori. Il calendario delle conferenze, che si tengono nella chiesa della Madonna del Popolo, s’inaugura il 22 febbraio (ore 15.30) con gli interventi del docente emerito Unibo Vincenzo Balzani e del vescovo di Forlì-Bertinoro mons. Livio Corazza sul tema “Custodire l’astronave Terra”. Si parla, invece, di cambiamento climatico e fabbisogno d’acqua insieme a Pierluigi Randi (vice presidente dell’Associazione meteorologi professionisti) e Tonino Bernabè (presidente di Romagna Acque) nella serata di venerdì 6 marzo (ore 20.30). Il 13 marzo, alla stessa ora, è la volta di una riflessione sulla salvaguardia di alberi e foreste con Fabio Salbitano (docente all’Università di Firenze) e Gabriele Locatelli (responsabile Foreste Sostenibili di Slow Food Italia). Inclusa nella manifestazione è anche la mostra “Il grido della Terra”, realizzata dal Centro missionario diocesano e visitabile dal 22 febbraio al 15 marzo presso la chiesa di viale Matteotti (i sabati e le domeniche dalle 14.30 alle 18.00 e durante le conferenze). Nei pomeriggi dal lunedì al venerdì sono, inoltre, previsti laboratori per bambini e ragazzi organizzati in collaborazione con LVIA e Caritas. Per info: Aida Leoni (335.1490464), Sabrina Olivucci (334.8879866).